martedì, dicembre 12, 2006

A mai più pasti scadenti

Su le dentate scintillanti lame
guizza la luce: tuona la mia pancia.
...
Salve, Pranzo! A te con melodia
mesta da lungi risonante, come
con gli epici canti del tuo amante bravo,
io mi appresto.

Burp.

14 commenti:

Shuro ha detto...

Eh????????



Ma il bardo sproloquia sempre più!!!!! Aiuto!!!!!

Saku ha detto...

Splendido esempio di "Poesia Criptica". Il bardo si sta elevando!

Shuro ha detto...

Sarà anche per la mia scarsa altezza.....in effetti elevandosi cosi tanto, non lo vedo quasi più...

Shatzy ha detto...

il primo verso è eccezionale! tuona la mia pancia, geniale!

Shuro ha detto...

Speriamo non tuoni poi anche l'intestino.....

Saku ha detto...

E comunque la "Teoria del Patri" è nuovamente confermata!

Shuro ha detto...

Ignoro questa teoria....chi me la spiega?

Eoghan ha detto...

ehi, non è vero!!!!!!!!!!!!! non ha niente di fondato la sua teoria, è basata solo su supposizioni!!.....eh?

Shuro ha detto...

Ma di quale teoria stete parlando....????

Illuminateci....

Shatzy ha detto...

la famosa teoria del Patri secondo cui una singola persona parla sempre e solo di una cosa: per Patri è l'irlanda, per Eoghan èil cibo..........

Shuro ha detto...

Ma sto/a Patri chi è????

Saku ha detto...

Un filosofo di fine 800

Shuro ha detto...

Vabbè.....ed io sono Babbo Natale...

Shuro ha detto...

....anzi Shuro Natale...